Ultimo aggiornamento: 28-04-2017

Icon Feed

CONFINDUSTRIA BASILICATA nasce il 5 febbraio 2007, dalla fusione delle storiche Associazioni territoriali di Confindustria Potenza (1944) e Confindustria Matera (1945) con la federazione regionale già denominata Confindustria Basilicata (1971) , venendo così a racchiudere in sé la funzione di organismo associativo unitario del Sistema della rappresentanza industriale e dei servizi della CONFINDUSTRIA per l’intero territorio regionale della Basilicata.

 

CONFINDUSTRIA BASILICATA, in conformità ai principi organizzativi generali del Sistema Confederale, persegue i seguenti scopi istituzionali:

  1. promuovere, nella società e presso gli imprenditori, la coscienza dei valori sociali e civili ed i comportamenti propri dell’imprenditorialità nel contesto di una libera società in sviluppo;
  2. esercitare la rappresentanza dei propri soci in ambito regionale e provinciale, nei confronti delle istituzioni ed amministrazioni e delle organizzazioni economiche, politiche, sociali e culturali, nonché delle altre componenti del Sistema Confederale;
  3. tutelare gli interessi dei propri soci sul piano economico, finanziario, fiscale, tributario, legale e sindacale, anche stipulando contratti di lavoro e, più in generale, accordi di interesse regionale e provinciale, collaborando alla risoluzione delle vertenze collettive ed individuali;
  4. rendere di pubblica ragione le posizioni dell’imprenditoria nei riguardi dei problemi che, direttamente o indirettamente, interessano il settore industriale e produttivo del territorio;
  5. designare e nominare, in conformità con quanto stabilito dal presente Statuto, dal Codice Etico Confederale e dalla Carta dei Valori Associativi, propri rappresentanti in tutte le sedi, interne ed esterne al Sistema Confederale, in cui sia consentita ed utile la presenza di esponenti del Sistema Associativo Confederale, promuovendo e tutelando la propria rappresentatività;
  6. ricomporre eventuali controversie tra i singoli soci e tra le diverse componenti interne, promuovendo la solidarietà e la collaborazione tra gli imprenditori;
  7. elaborare, perseguire e sostenere, nel rispetto del proprio ruolo in seno al Sistema Associativo Confederale, politiche di sviluppo industriale e imprenditoriale, per il progresso socioeconomico delle imprese e del territorio;
  8. provvedere all’informazione, consulenza ed assistenza delle imprese associate, in tutti i campi di interesse generale e settoriale, anche a mezzo di appositi e specifici servizi;
  9. svolgere ogni attività finalizzata alla promozione degli interessi delle imprese associate, anche attraverso la stipula di appositi accordi e convenzioni e la elaborazione di specifici progetti;
  10. promuovere e sostenere, direttamente o indirettamente, la formazione professionale e la cultura imprenditoriale in tutte le loro formule e accezioni, attraverso l’utilizzo di risorse finanziarie pubbliche e private;
  11. promuovere, organizzare e partecipare a ricerche, studi, seminari, convegni e dibattimenti su temi attinenti al mondo dell’economia e dell’impresa e su tutte le tematiche e le problematiche di interesse dell’imprenditoria e dell’industria;
  12. promuovere, organizzare e partecipare alla pubblicazione di periodici, riviste e monografie che favoriscano l’informazione e la diffusione della cultura imprenditoriale e industriale, intesi quali strumenti di sviluppo e di progresso;
  13. promuovere e partecipare a idonee forme previdenziali ed assicurative, in favore dei propri soci;
  14. svolgere ogni ulteriore azione o attività che, conformemente con i ruoli e le competenze attribuite alle componenti territoriali del Sistema Confederale, appaiano rispondenti al raggiungimento degli scopi e delle finalità associative e possano favorire lo sviluppo e il progresso dell’imprenditoria, dell’industria e, più in generale, dell’economia locale.

Confindustria Basilicata adotta il Codice Etico e dei Valori Associativi della Confindustria quale parte integrante dello Statuto, ispirando ad esso le proprie modalità organizzative ed i propri comportamenti ed impegnando gli associati alla sua osservanza.

 

Download:

 

 

 



Torna indietro