Confindustria Basilicata
Confindustria Basilicata
Via Di Giura – Centro Direzionale 85100 Potenza
Codice Fiscale 96051160768

Il presidente Somma nominato nel Consiglio Generale di ASSORISORSE, la nuova Assomineraria

Prestigioso incarico nazionale per il presidente di Confindustria Basilicata: nel corso dell’Assemblea Generale che si è svolta questa mattina, Francesco Somma è stato nominato nel Consiglio Generale di ASSORISORSE – Risorse ed Energie Sostenibili, nuova denominazione di Assomineraria, che ha rinnovato le proprie cariche e dato avvio a un nuovo corso, con un’attenzione crescente al ruolo centrale che le risorse naturali, energetiche e non, nel loro complesso giocano per il conseguimento degli obiettivi di transizione energetica.

ASSORISORSE fa parte del sistema Confindustria, è la più importante realtà di rappresentanza che associa le principali imprese italiane e non operanti nel settore, con un Consiglio Generale di cui Somma è entrato a far parte, composto da 13 componenti e presieduto da Luigi Ciarrocchi.

“Una nomina che ci rende particolarmente orgogliosi – ha commentato il direttore generale di Confindustria Basilicata, Giuseppe Carriero – e che, oltre a premiare le indiscusse qualità del presidente Somma, riconosce il lavoro che stiamo facendo per valorizzare un settore che riveste un ruolo cruciale per la crescita economica e sociale della Basilicata e che, con le sue importanti realtà produttive, da oggi trova nella figura di Somma un nuovo autorevole punto di riferimento all’interno dell’associazione industriale maggiormente rappresentativa del comparto.  Al presidente vanno gli auguri di buon lavoro, certi dell’impegno con cui saprà rappresentare le istanze di una regione particolarmente performante dal punto di vista della produzione energetica e che ha già compiuto significativi passi verso quel mix necessario per l’evoluzione a un modello di sviluppo più sostenibile, dal punto di vista ambientale, economico e sociale. La sfida che ci sentiamo di raccogliere è quella di un territorio che giunga quanto prima al compimento della transizione energetica e della decarbonizzazione”.