Confindustria Basilicata
Confindustria Basilicata
Via Di Giura – Centro Direzionale 85100 Potenza
Codice Fiscale 96051160768

Covid19, nuova ordinanza regionale: nuove diposizioni a partire da oggi

E’ stata pubblicata la nuova ordinanza, n.22, firmata dal Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, in merito alle misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza determinata dal Covid-19, che entrano in vigore a partire dalla giornata odierna.

ORDINANZA N.22

In particolare si segnala che l’ordinanza conferma l’obbligo per tutte le persone fisiche, anche se asintomatiche, che fanno ingresso nel territorio regionale della Basilicata, di comunicare tale circostanza alle autorità sanitarie o al  appositamente istituito dalla Regione 800996688, e sono sottoposte all’obbligo di osservare la permanenza domiciliare fiduciaria per un periodo di quattordici giorni con somministrazione del tampone. 

Tali disposizioni  non si applicano in ragione di comprovate esigenze lavorative.

In aggiunta, l’ordinanza precisa che la misura della permanenza domiciliare fiduciaria per quattordici giorni non si applica ai lavoratori in ingresso o in uscita dal territorio regionale esclusivamente per comprovate esigenze lavorative, e per il conseguente rientro nella propria residenza, abitazione o dimora con frequenza giornaliera o settimanalePer il periodo di permanenza nel territorio regionale, i predetti lavoratori sono comunque tenuti ad osservare la permanenza domiciliare fiduciaria. Tale permanenza cessa in caso di accertata negatività al virus con l’esecuzione su base volontaria del tampone rino-faringeo per SARS-COV-2 ovvero con altri test diagnostici per il SARS-COV-2.

Per quanto riguarda il Trasporto pubblico locale, l’ordinanza prevede l’obbligo di garantire i servizi minimi da e verso tutte le aree industriali della regione in cui vi sono stabilimenti produttivi in attività, così come da programmi di esercizio dei contratti di servizio e secondo i criteri indicati dalle Linee Guida di cui all’allegato 15 del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 17 maggio 2020.

Al fine di garantire il rispetto della distanza interpersonale minima di un metro a bordo dei mezzi di trasporto, il COTRAB deve attuare a far data dal giorno 21 maggio 2020, data di ripresa a regime della produzione industriale presso il sito di San Nicola di Melfi, un programma di potenziamento delle corse operaie di trasporto pubblico locale mediante la conversione delle percorrenze chilometriche non espletate, tra cui anche quelle delle linee scolastiche non svolte dal 5 marzo 2020, in percorrenze per corse operaie, anche ai sensi e nel rispetto della delibera della Giunta regionale della Basilicata n. 182 del 12.03.2020 e nei limiti delle risorse finanziarie di cui ai contratti di servizio provinciali;

L’ordinanza prevede, inoltre che, il Cotrab sia tenuto altresì a garantire i servizi di trasporto pubblico da e verso tutte le aree industriali della regione aggiuntivi rispetto a quelli previsti nei contratti di servizio provinciali, come riportati di seguito:

* linea Ferrandina – Pisticci – Viggiano Zona Industriale;

* linea Irsina-San Nicola di Melfi-Crob Rionero;

* corse automobilistiche Avigliano – San Nicola di Melfi, previste in parallelo con la linea n.265 del contratto di servizio provinciale, con capolinea ad Avigliano e ritorno;

* corse automobilistiche sulla relazione Lagopesole-San Nicola di Melfi in andata e San Nicola di Melfi- San Nicola di Pietragalla al ritorno, a completamento della linea n. 266 del contratto di servizio provinciale;

* Linea Potenza – Viggiano (Centro Oli) con percorso Potenza-Brienza-Autostazione Paterno/Galaino-Viggiano (Centro Oli) e viceversa.