Confindustria Basilicata
Confindustria Basilicata
Via Di Giura – Centro Direzionale 85100 Potenza
Codice Fiscale 96051160768

Industrie Chimiche, Gomma e Plastiche: Pascuzzi (Gnosis Bioresearch) è il presidente

L’assemblea delle Industre Chimiche, gomma e platica di Confindustria Basilicata ha eletto i nuovi organi per il quadriennio 2019-2023. Presidente è Andrea Pascuzzi, manager dalla comprovata esperienza, di recentissima nomina a capo della Gnosis Bioresearch Srl che, con il sito di Pisticci, è la più grande realtà di prodotti chimici presente in Basilicata, facente capo al gruppo industriale Gnosis, specializzato nello sviluppo, nella produzione e nella vendita di principi attivi ottenuti mediante processi di bio-fermentazione e destinati all’industria farmaceutica, nutraceutica, cosmetica e veterinaria.

Vicepresidente è Vito Rocco Miraglia, imprenditore della Farmasol srl, importante realtà lucana con sede a Balvano, di lunga e consolidata esperienza nella fornitura di servizi completi per le industrie farmaceutiche, specializzata nello sviluppo, registrazione e soluzione di soluzioni concentrate per emodialisi.

Gli altri componenti del Consiglio direttivo sono: Domenico Capobianco (Main Spa); Massimo Checchi (Blu Cube Chemicals Italy Srl); Gabriele D’Alessandro (Politex Sas); Vincenzo Di Miscio (Plasticform Srl); Lanzillo Sergio (Sip Sud Italia Poliuretani Srl); Renzo Marcello Odoardi (OR.MA Srl); Margherita Perretti (Perretti Petroli Spa).

“Il settore, che storicamente ha il suo cuore pulsante in Valbasento, ma presente su tutto il territorio regionale con aziende di eccellenza – ha dichiarato il direttore generale di Confindustria Basilicata, Giuseppe Carriero – esprime realtà produttive di primissimo piano, affermate anche sui mercati internazionali e rappresentate dai più prestigiosi brand all’interno della sezione di Confindustria Basilicata”.

“Sono orgoglioso di poter assumere questo prestigioso incarico – ha dichiarato il neo presidente, Pascuzzi – Lavoreremo in continuità con quanto fatto negli anni precedenti per dare voce e rappresentanza sempre più autorevole alle imprese associate, per sostenere lo sviluppo delle realtà industriali. Un lavoro di squadra per un impegno associativo con cui intendiamo contribuire anche alla crescita del territorio”.