Confindustria Basilicata
Confindustria Basilicata
Via Di Giura – Centro Direzionale 85100 Potenza
Codice Fiscale 96051160768

Le chiavi del successo nel passaggio generazionale

Venerdì 15 giugno, presso la sede di Confindustria Basilicata di Potenza

“Le chiavi del successo nel passaggio generazionale”: è questo il titolo del convegno organizzato dal Gruppo Giovani Imprenditori che si è svolto lo scorso 15 giugno presso la sede di Potenza di Confindustria Basilicata.

GUARDA LA FOTOGALLERY

Un’iniziativa voluta per affrontare un tema importante come quello del passaggio generazionale. L’impresa familiare, infatti, anche in Basilicata, è fortemente diffusa, rappresentando la tipologia di composizione societaria maggioritaria. Questa, però, ha una sfida complicata da affrontare: la prova della sopravvivenza al passaggio ge-nerazionale. Spesso, infatti, le dinamiche familiari mettono a dura prova il trasferi-mento della proprietà o della gestione alle nuove generazioni.

“Si tratta di uno dei terreni di confronto per noi più interessanti – ha detto il presi-dente GI Basilicata, Francesco D’Alema – Rappresenta, per ognuno di noi, una sfida complicata ma necessaria portare avanti e integrare identità e storia familiare a-ziendale con innovazione e ammodernamento”. “Servono intraprendenza, creatività e impegno affinché possa avvenire con successo”, ha aggiunto D’Alema, ricordando il che i Giovani Industriali di Confindustria hanno voluto istituire il premio nazionale “Un affare di famiglia”, proprio per valorizzare quei giovani imprenditori che hanno avuto attenzione e dedizione nel proseguire e migliorare il lavoro dei proprio genito-ri, consolidando e facendo crescere il patrimonio aziendale ereditato.

Una sfida vinta con successo dai due imprenditori che questa mattina hanno portato il proprio contributo ai lavori: il CEO di Lucano 1894, Francesco Vena, che rappre-senta la quarta generazione dell’azienda lucana nota in tutto il mondo per il suo prodotto d’eccellenza, cioè l’Amaro Lucano; e il presidente di Officine Egidio Brugola, Jody Brugola, che a causa di un imprevisto, non ha potuto partecipare al conve-gno ma ha affidato la sua personale esperienza a un video messaggio.

“Un convegno che abbiamo voluto – ha aggiunto il presidente di Confindustria Basilicata, Pasquale Lorusso – nell’ambito delle iniziative promosse per fornire ai nostri imprenditori strumenti di crescita delle proprie attività imprenditoriali e quindi, di conseguenza, anche per il territorio. La capacità di innovazione rimane fondamenta
le per la sfida della competitività e le nuove generazioni sono i naturali depositari di conoscenze e competenze ad essa funzionali.”

Gli interventi tecnici del notaio Antonio Di Lizia , del presidente dell’Unione giovani dottori commercialisti di Potenza, Nicola Pisani, e del professore di diritto commer-ciale dell’Unibas, Mauro Serra, hanno chiarito quali sono gli istituti giuridici e gli strumenti finanziari per affrontare al meglio il passaggio generazionale e tutelare il patrimonio aziendale.

Ne è emerso con chiarezza che le possibili soluzioni sono di-verse e che la loro scelta dipende dalla valutazione della specificità dei singoli casi. La regola principale rimane una: il passaggio generazionale va programmato in largo anticipo e accompagnato nel tempo. Infine, è intervenuto Gianni Fuorlega, amministratore delegato di Kleros srl, società specializzata nella consulenza patrimoniale che ha illustrato alcuni casi specifici e le relative soluzioni per proteggere,conservare e trasmettere il patrimonio familiare aziendale.